sabato 26 gennaio 2013

Vini | Riesling Lucien Albrecht Clos Himmelreich AC Alsace

Riesling Clos Himmelreich - Lucien Albrecht
Questo Riesling Clos Himmelreich Lucien Albrecht è qualcosa di spettacolare, dove è possibile apprezzare il valore aggiunto di alcuni vini francesi, dei vin d'alsace in particolare.
Appena stappato se ne esce con un profumo che negli italiani non ho mai trovato sino ad ora: aromi di idrocarburi dovuti ai lunghi affinamenti.
È del 2001 e riesco a berlo all'apice della sua carriera d'affinamento. Grazie alla sua acidità se ne è rimasto a maturare in bottiglia e ad affinare gli aromi senza che il tempo l'abbia scalfito.
Oltre all'acidità in bocca è ben percepibile la sapidità. Minerale! Non c'è che dire Lucien Albrecht ha messo in bottiglia qualcosa di veramente strepitoso!
Lo riprendo dopo una ventina di minuti ed evolve ulteriormente. Gli aromi iniziali di idrocarburi (forse quasi sgradevoli per un naso che non conosce questi francesi) si son fatti più armonici lasciando emergere maggiormente i profumi fruttati di pesche sciroppate e persino dei fiori gialli tipo ginestra.
Ora è tutto un equilibrio, schietto ed elegante.

Nessun commento:

Posta un commento