domenica 9 dicembre 2012

Vini | Friulano Schipetto 2009 Collio Doc

Friulano - Schiopetto 2009
Il primo impatto che ho avuto con questo Friulano Collio della cantina Mario Schipetto è stato per mezzo della sua morbidezza. Un leggero residuo zuccherino alcolico (anche se le uve non vengono raccolte surmature) mi ha letteralmente avvolto la bocca per poi lasciar spazio al momento giusto alle note acidule lasciando un perfetto equilibrio di sensazioni.

Al naso si percepisce un elegante floreale, frutta a polpa bianca e mandorla. Ma l'aroma che colpisce maggiormente è il balsamico (o erbaceo) che caratterizza i migliori vini del Collio e che varia dalla foglia di pomodoro alla salvia.

Sicuramente un vino che in maniera esemplare mostra come dal Collio escano vini in gradi di competere tranquillamente con i migliori bianchi europei. Tuttavia buona parte del mercato non gradisce molto questi vini che spesso, pur essendo dei bianchi, risultano essere molto alcolici e pesanti. La bottiglia in questione di gradi alcolici ne fa 13 e dopo un paio di bicchieri si sentono tutti, ma alcol, dolcezza, acidità e sapidità mi sembravano molto ben equilibrate tra loro.

Nessun commento:

Posta un commento